Loading…

NASCE L'AREA LAVORO DI LEGACOOP

Un nuovo modello di governance per riunire produzione e servizi
Scopri di più
Panel 1

“Il mio collega robot?!”/ I protagonisti

Rappresentanti del mondo cooperativo, delle associazioni datoriali e sindacali, dell’Università: i tre Panel dell’iniziativa “Il mio collega Robot?! Il lavoro dell’uomo al tempo delle macchine” hanno visto avvicendarsi al tavolo dei relatori numerosi ospiti di rilievo.

Panel 1

IMG-0788


Angelo Migliarini
Presidente dell’Area Lavoro Produzione e Servizi di Legacoop Toscana. Promotore di alcune importanti esperienze nella cooperazione sociale toscana, nel 2010 viene eletto presidente di Legacoop Servizi Toscana. È fautore della nascita di Area Lavoro Legacoop Toscana, l’associazione che unifica la rappresentanza delle cooperative di produzione e di servizi. Una fusione che anticipa di qualche mese quella a livello nazionale: nel novembre 2017 viene scelto come vicepresidente vicario della neo costituita Legacoop Produzione e Servizi. Da sempre attento ai temi dell’innovazione, ha firmato importanti protocolli d’intesa con la Scuola Normale Superiore e la Scuola superiore Sant’Anna di Pisa per favorire il trasferimento tecnologico dai centri di ricerca al mercato del lavoro.

Wolfgang Schroeder
Professore di Scienze politiche presso l’Università di Kassel dal 2006. Dal 2003 al 2006 ha diretto il Dipartimento di Politica sociale nel comitato esecutivo dell’IG Metall, sindacato dei metalmeccanici. Tra il 2009 e il 2014 è stato segretario di Stato in Brandeburgo per le politiche del lavoro e della famiglia. È stato inoltre alla Direzione del Dipartimento per la pianificazione strategica dell’IG Metall. È anche membro della Commissione sui valori fondamentali della SPD. È tra gli autori del libro Il lavoro 4.0.

Alessio Gramolati
Già Segretario generale della Fiom di Firenze e Segretario generale Cgil della Toscana, attualmente è responsabile del Coordinamento Politiche industriali e dell’Ufficio progetto Lavoro 4.0 della Cgil nazionale. Ha collaborato al volume Per una nuova cultura politica a cura di L. Falossi e P. Giovannini (Ediesse 2012). Con G. Mari ha curato il libro Bruno Trentin. Lavoro libertà e conoscenza e Il lavoro dopo il Novecento: da produttori ad attori sociali, editi da FUP. Fa parte del comitato scientifico della collana FUP Teorie, pratiche, storie del lavoro e dell’idea dell’ozio. È tra gli autori del libro Il lavoro 4.0.

Panel 2

Panel 2

Giancarlo Bonzi
Responsabile Innovation board
CEFLA
Nata a Imola nel 1932, specializzata in impianti elettrici e termoidraulici, è cresciuta fino a diventare oggi un grande gruppo multibusiness a livello internazionale che occupa circa 2000 dipendenti nel mondo, in cinque Business Unit: Finishing, Impianti, Medical Equipment, Shopfitting e C-LED. Con un fatturatopari a 528 mln di euro, conferma il trend di crescita pe ril quinto anno consecutivo.

Francesco Lei
Responsabile Gare e sistema di gestione integrato
CMB
A 110 anni dalla fondazione, ha un giro d’affari che si attesta a 525 mln di euro con un portafoglio ordini pari a circa 2,7 miliardi di euro. Il comparto costruzioni rappresenta il core business dell’impresa con oltre l’80% dei ricavi netti, affiancato dal segmento dei servizi e delle manutenzioni, che registra una costante e continua crescita dei propri volumi produttivi, in particolare nell’ospedaliero.

Fabrizio Frizzi
Presidente
COOPLAT
Attiva da 70 anni nel mercato dei Servizi, è partner di enti pubblici, privati, industrie e Pubbliche amministrazioni. Opera nei settori del Facility management e dell’Ecologia, ai quali dal 2013 si è aggiunto il settore Energia e manutenzioni. Conta oltre 3.000 lavoratori in 14 regioni d’Italia.

Graziano Rinaldini
Presidente
FORMULA SERVIZI
Nata nel 1975 a Forlì, opera nei servizi di pulizia, sanificazione e manutenzione in ambienti civili, industriali e sanitari, Logistica sanitaria, industriale e servizi alle comunità, Manutenzioni edili e impiantistiche, Gestione e archiviazione documentale, Gestione di servizi culturali, progettazione e organizzazione di eventi, Restauro e conservazione di documenti, Servizi informativi.

Matteo Serra
Presidente
PAZLAB
Nata nel 2005 ha creato la prima web radio pugliese (Radiopaz), una rivista di inchiesta (l’impaziente), una cooperativa di comunicatori (Pazlab). Ha promosso diversi progetti culturali, sociali, lanciato imprese, affiancato pubbliche amministrazioni, progettato identità e servizi, ideato soluzioni, sviluppato e attivato reti. Oggi è uno studio che mette insieme creativi, designer, web e app developer, progettisti culturali e makers.

Francesca Montalti
Vicepresidente del Consorzio Ricos (Consorzio pe rla ricerca, il trasferimento tecnologico e l’innovazione nella filiera delle costruzioni) è attualmente Responsabile Innovazione di Legacoop Emilia Romagna e vicepresidente di Innovacoop, la società del sistema Legacoop Emilia-Romagna nata per sostenere la crescita e lo sviluppo delle imprese rappresentate sul territorio attraverso la promozione dell’innovazione e dell’internazionalizzazione.

Anna M. Ponzellini
Sociologa del lavoro, partner di Apotema, è stata docente di Relazioni industriali presso l’Università di Brescia e per molti anni Direttore di ricerca alla Fondazione Pietro Seveso di Milano. È nel comitato scientifico di L&S dell’Università Bicocca di Milano, della Fondazione Tarantelli e nel direttivo Aisri. Sui temi delle Relazioni Industriali e dell’organizzazione del lavoro ha pubblicato libri e articoli su riviste nazionali e internazionali. È consulente dello Studio META. È tra gli autori del libro Il lavoro 4.0.

Panel 3

panel 3

Aldo Soldi
Nato a Piombino nel 1951, laureato in Scienze Politiche ed entrato nel movimento cooperativo a 24 anni, dal 1995 al 2004 è stato presidente di Unicoop Tirreno. È stato presidente di Eurocoop (l’organizzazione di rappresentanza delle cooperative di consumatori in Europa) e di Ancc-Coop. Dal 2011 è Direttore generale di Coopfond, il fondo mutualistico della Legacoop. Dal 2017 è presidente del Consiglio di sorveglianza del Consorzio Integra.

Claudio Durigon (ha inviato una nota scritta che è stata letta nel corso del Panel)
Nato a Latina, il 10 settembre 1971, già Vice Segretario Generale dell’Ugl. Da gennaio 2018 è responsabile del Dipartimento lavoro della Lega. È stato eletto nel collegio Frosinone-Latina deputato della XVIII legislatura della Repubblica Italiana. A giugno 2018 è stato nominato Sottosegretario al Lavoro e alle Politiche Sociali.

Vincenzo Colla
Segretario confederale della Cgil. Ha iniziato la propria esperienza sindacale nel 1980 come delegato di un’azienda metalmeccanica ed è entrato nella segreteria provinciale della Fiom di Piacenza nel 1985. Due anni dopo è stato eletto Segretario generale della stessa categoria provinciale e nel 1996 è diventato Segretario generale della Cgil piacentina. Nel 2002 è passato nella Segreteria della Cgil Emilia Romagna, in cui ha Diretto il dipartimento organizzazione per otto anni. Nel 2010 è diventato Segretario generale della Cgil regionale. Nel 2016 è stato eletto nella Segreteria nazionale della Cgil.

Maurizio Stirpe
Classe 1958, è Presidente di Prima Spa, società capofila di un gruppo che opera nel settore della progettazione e realizzazione di componentistica in plastica per l’industria dell’auto, della moto e degli elettrodomestici. È anche Presidente del Frosinone Calcio. È Vicepresidente di Confindustria con delega al Lavoro e alle Relazioni Industriali.

Marco Frey
Nato nel 1961, si è laureato in Discipline Economiche e Sociali presso l’Università Bocconi di Milano nel 1986 ed è risultato vincitore dell’Eisenhower Exchange Fellowship nel 2000. È Professore ordinario di Economia e gestione delle imprese, Direttore del gruppo di ricerca sulla sostenibilità (SuM) della Scuola Sant’Anna di Pisa e Direttore di Ricerca allo IEFE (Istituto di economia e politica dell’energia e dell’ambiente). È inoltre presidente della Fondazione Global Compact Italia, organismo delle Nazioni Unite, e di Cittadinanzattiva, organizzazione non-profit che promuove la partecipazione civica e la tutela dei diritti dei cittadini. È docente dell’Istituto di Management della Scuola Superiore Sant’Anna.

Mauro Lusetti
Nato a Sassuolo (Modena) nel 1954, il suo percorso professionale nel mondo della cooperazione inizia a 20 anni. È stato presidente di Ditech, società specializzata in sistemi informativi per la distribuzione; Consigliere di Conad; membro della Direzione nazionale di Legacoop e della Giunta di ANCD (Associazione Nazionale Cooperative Dettaglianti); Vicepresidente Legacoop Emilia Romagna. È stato presidente dell’Alleanza Cooperative Italiane. Dal 2014 è presidente di Legacoop Nazionale. È presidente della Fondazione Ivano Barberini e del Centro Italiano di Documentazione sulla cooperazione e l’economia sociale. È nel Consiglio Direttivo di AICCON, Associazione Italiana per la Promozione della Cultura della Cooperazione e del Non Profit per il triennio 2015-2018. È stato presidente di Coopfond, Fondo mutualistico per la promozione cooperativa.

Marco Panara
Giornalista, a La Repubblica dal 1984. È stato inviato di Finanza, corrispondente per l’Estremo Oriente con base a Tokyo dal 1988 al 1993, inviato di politica, capo della redazione Economia, coordinatore di Affari & Finanza. Ha scritto La malattia dell’Occidente – Perché il lavoro non vale più (Laterza 2010) e Nomenklatura (con R.Mania, Laterza 2014). È tra gli autori del libro Il lavoro 4.0.

Carlo Zini
Modenese e ingegnere civile specializzato nel ramo trasporti, da oltre vent’anni è presidente di CMB società cooperativa Muratori e Braccianti di Carpi, fra le prime dieci imprese di costruzioni generali in Italia. Forte della sua solida esperienza nel mondo cooperativo, dal novembre 2008 ha ricoperto l’incarico di presidente dell’Associazione Nazionale Cooperative di Produzione e Lavoro (ANCPL). È stato eletto prima presidente dell’Area Lavoro Legacoop, che riuniva Legacoop Servizi e ANCPL e dal 1° febbraio 2018 è Presidente della nuova Associazione Nazionale Legacoop Produzione e Servizi.

Lascia un commento